Il celebre violinista ungherese Barnabás Kelemen dirige l’Orchestra Giovanile Italiana nell’ambito di una delle più importanti manifestazioni musicali italiane, la Sagra Musicale Umbra, giunta quest’anno alla 76ª edizione.

  • Facebook


Il concerto si terrà mercoledì 8 settembre, alle ore 19, presso il Chiostro della Basilica di San Pietro a Perugia.
In programma le Otto miniature strumentali di Igor Stravinskij, trasposizione orchestrale di otto piccoli pezzi pianistici che Stravinskij aveva composto nel 1921, ed il Concerto per violino in sol maggiore K 216 di Wolfgang Amadeus Mozart, che sarà l’occasione per ammirare il prezioso smalto strumentale di Barnabás Kelemen, qui impegnato anche nel ruolo di solista. La conclusione della serata è affidata alla Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93 di Ludwig van Beethoven, frutto prezioso della maturità, che precede di poco le inimmaginabili conquiste dell’ultima stagione creativa del genio di Bonn.


Il concerto si terrà mercoledì 8 settembre, alle ore 19, presso il Chiostro della Basilica di San Pietro a Perugia.
In programma le Otto miniature strumentali di Igor Stravinskij, trasposizione orchestrale di otto piccoli pezzi pianistici che Stravinskij aveva composto nel 1921, ed il Concerto per violino in sol maggiore K 216 di Wolfgang Amadeus Mozart, che sarà l’occasione per ammirare il prezioso smalto strumentale di Barnabás Kelemen, qui impegnato anche nel ruolo di solista. La conclusione della serata è affidata alla Sinfonia n. 8 in fa maggiore op. 93 di Ludwig van Beethoven, frutto prezioso della maturità, che precede di poco le inimmaginabili conquiste dell’ultima stagione creativa del genio di Bonn.